Banner Direzione Trasporti

CONNETTERE L'ADRIATICO; LE RETI TEN-T: DAL PROGETTO POLITICO ALL'ATTUAZIONE PDF Stampa Email
News ed approfondimenti - Notizie
Venerdì 15 Gennaio 2016 08:14

2016-01-14

sede aurum(Regflash) L'Aquila, 14 gen - Si terrà domani, venerdì 15 gennaio, alle 16.00, nella Sala Flaiano dell'Aurum di Pescara (Largo Gardone Riviera) una giornata-evento dal tema Connettere l'Adriatico; Le Reti TEN-T: dal progetto politico all'attuazione. Le reti di trasporto trans-europee TEN-T (Trans-European Networks - Transport), pongono la loro base giuridica sul Trattato di Amsterdam del 1997. Esse, tra le altre, comprendono: la rete stradale trans-europea; la rete ferroviaria trans-europea (che a sua volta include sia la rete ferroviaria convenzionale trans-europea che la rete ferroviaria ad alta velocità trans-europea); la rete di porti marittimi trans-europea; la rete marittima trans-europea (detta anche "autostrade del mare"); la rete aeroportuale trans-europea. Le reti TEN-T sono parte di un più ampio sistema di reti trans-europee (TEN) che, oltre alle reti di trasporto, includono anche le reti di telecomunicazioni trans-europee (eTEN) e le reti energetiche trans-europee (TEN-E). Alla iniziativa,

proposta dal Presidente della Regione, Luciano D'Alfonso, è prevista la partecipazione di autorità nazionali ed europee, delle massime personalità della Macroregione Adriatico-Ionica, di Europarlamentari e dei soggetti attuatori della trasportistica e delle infrastrutture. Si tratterà di un primo, importante incontro che si tiene dopo il voto favorevole del Parlamento Europeo sull'emendamento di Ivan Jakovcic alla "Relazione su una strategia dell'UE per la regione adriatica e ionica", con il quale è stata legittimato l'estensione dei Corridoi della rete centrale TEN-T ai territori della dorsale adriatica italiana, a beneficio dell'intera comunità adriatico ionica. D'Alfonso: "Su questo importante risultato intendiamo costruire un'alleanza tra Regioni ed Enti protagonisti della futura realizzazione di progetti strategici nell'area di interesse: domani, quindi, sarà avviato il primo vagone del treno verso il futuro, un futuro che la nostra Regione attende da 23 anni". L'emendamento Jakovcic contiene lo specifico riferimento al completamento del Corridoio Baltico-Adriatico includendo l'estensione dell'intera dorsale adriatico-ionica all'allungamento nord-sud del Corridoio Scandinavo-Mediterraneo, nonché ad una migliore connessione tra la penisola Iberica, l'Italia centrale e i Balcani occidentali. Al termine dei lavori di domani, D'Alfonso proporrà la sottoscrizione di un Patto per la connettività dell'Adriatico che impegnerà le Regioni e gli altri Enti coinvolti a sviluppare congiuntamente interventi sull'area adriatico-ionica; in accordo con quanto viene espressamente richiesto dalla Macroregione Adriatico Ionica. Sarà possibile seguire in diretta streaming tutte le fasi dell'evento collegandosi con il sito www.regione.abruzzo.it. (Regflash) CG150114

 

 

Area istituzionale

Infrastrutture

Aziende trasporto

Documenti

Piani e programmi

Mailing list

Galleria fotografica

Contatore visite

OggiOggi22
IeriIeri73
Settimana correnteSettimana corrente178
Mese correnteMese corrente1941
Dall'inizioDall'inizio208720

Portale Regione AbruzzoRegione Abruzzo Web TV Interporto D'Abruzzo

SOCIAL BOOKMARK